La programmazione dei servocomandi Hitec

Una delle caratteristiche principali dei servi digitali Hitec è sicuramente la possibilità di programmare il servo secondo le proprie esigenze. Si tratta di una feature tecnica introdotta da Hitec nel mondo deio servocomandi e sempre maggiormente sviluppata nel tempo. A seconda della famiglia e dalla tecnologia utilizzata per il pilotaggio sono disponibili diverse funzioni programmabili.

 

I servi si possono programmare tramite interfacce per PC o programmatori standalone, sono disponibili diverse scelte:
  • il DPC-11: interfaccia USB per PC tramite il quale si possono programmare tutte le famiglie di servi digitali.
  • HFP-30: programmatore standalone compatibile con tutte le famiglie di servi digitali e dotato di display
  • HPP21: interfaccia USB per PC compatibile con le famiglie 5xxx e 7xxx
  • HPP21plus: interfaccia USB e programmatore standalone tramite LED per le famigle 5xxx e 7xxx.
Di seguito la tabella riassuntiva delle funzioni programmabili dei servi:
Impostazione 5xxx 7xxx 9xxx Dxxx
FailSafe x x x x
Senso Rotazione x x x x
Velocita' x x x x
Centraggio x x x x
Fine corsa dx-sx x 180* 180 180
Ampiezza DeadBand x x x x
SoftStart     x x
Overload Protection   x   x
Risoluzione   x    
ID servo       x
  • FailSafe: Posizionamento del servo in caso di perdita di segnale.
  • Senso di rotazione: Rotazione del servo CW o CCW.
  • Velocità: è possibile ridurre la velocità del servo.
  • Neutro: regolazione della posizione di neutro.
  • Fine corsa DX/SX: regolazione dei fine corsa dei servi. Per i servi 9xxx e Dxxx è possibile arrivare a 180° di rotazione mantenedo inalterata la risoluzione. Per i servi della serie 7xxx invece è necessario abbassare la risoluzione per poter coprire 180.
  • Ampiezza DeadBand: regola la tolleranza di posizionamento del servo utile quando si hanno più servi che lavorano sulla stessa parte mobile per evitare sforzi inutili e consumi di corrente indesiderati. Tipico esempio alianti con più servi sugli alettoni
  • SoftStart: nei servi 9xxx e Dxxx, dotati di tecnologia HR quindi accelerazioni istantanee, è possibile rallentare la partenza del servo se richiesto.
  • Overload Protection: regolazione protezione al sovraccarico. Nel caso il servo superi la potenza erogabile e venga sottoposto a sforzi eccessivi, attivando l'overload protection, l'amplificatore si autoprotegge limitando la potenza erogata. Tipico il caso di eccesso di carico in frenata automodelli.
  • Risoluzione: presente nei servi 7xxx, permette di ridurre la risoluzione per aumentare la corsa mantenendo lo stesso range di impulsi di pilotaggio.
  • ID Servo: presente nei servi Dxxx è utile per dare un codice identificativo al servo.

potete visualizzare i diversi tipi di programmatori dai link sottostanti :

- DPC- 10

- DPC-11

-HPP-21 PLUS PC

-HPP-22

 

 

Pin It

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo